ATTRAVERSO FESTIVAL – DAL 24 AGOSTO AL 4 SETTEMBRE, UN FESTIVAL ECCEZIONALE TRA LANGHE, ROERO E MONFERRATO

9

ATTRAVERSO FESTIVAL – DAL 24 AGOSTO AL 4 SETTEMBRE, UN FESTIVAL ECCEZIONALE TRA LANGHE, ROERO E MONFERRATO

Arti, paesaggio, cultura materiale e resiliente

nei territori patrimonio dell’Umanità Unesco e del Basso Piemonte

Langhe – Roero – Monferrato

dal 24 Agosto al 4 Settembre 2016

di Marco Drogo/ph Letizia Reyaud

DSC_7045Una presentazione in grande stile, al Circolo dei Lettori di Torino, per Attraverso Festival, una kermesse eccezionale, che vuole stupire e sedurre sin dalla sua presentazione. L’obiettivo, dichiarato nella conferenza stampa, dalle direttrici artistiche Paola Farinetti (Produzioni Fuorivia) e Simona Ressico (Hiroshima Mon Amour) è ambizioso: portare, dal 24 agosto al 4 settembre, arte e cultura in 19 comuni delle province di Cuneo, Alessandria e Asti, con i territori patrimonio Unesco di Langhe, Roero e Monferrato. Zone bellissime del Piemonte che hanno particolarità di eccezionale importanza da un punto di vista culturale e naturale, tali da averle fatte entrare, nel 2014, con pieno merito, nella World Heritage List e le zone altrettanto stupende, spesso poco conosciute e valorizzate, del Piemonte Meridionale.

In tempi difficili, bisogna reinventarsi. Il cuore è orgogliosamente nel passato, ma lo sguardo è sicuro e obbligato verso il futuro. Si resiste e ci si reinventa, con molta resilienza. Si dialoga ‘Attraverso’ i linguaggi: letteratura, cinema, teatro e musica, vogliono parlare soprattutto della cultura materiale di quel territorio.

DSC_7054 (1)Attraverso è un Festival diffuso, su più luoghi diversi, carichi di storia, di eccellenza, di bellezza, accomunati dal quel paesaggio unico e invidiato nel mondo, con quelle colline a vite, dove nascono i grandi vini piemontesi. E’ un viaggio, tra abbazie, piazze, cortili, castelli, dove gli spettatori potranno trovare grandi protagonisti, dei veri e propri narratori di bellezza.

Ci sarà Carmen Consoli a Alba, il 3 settembre, per l’unica data piemontese del suo tour estivo, Marco Paolini, il 2 settembre, in scena a Monforte D’Alba, Massimo Cotto e Cristina Donà (26 agosto) a Costigliole D’Alba, il maestro Ezio Bosso (1 settembre) a Pollenzo-Bra, le fanfare Kocani Orchestar e Bandakadabra (27 agosto) a Ovada, i Mau Mau, 25 agosto a Grinzane Cavour, Paolo Rossi (31 agosto) a Nizza Monferrato, Sergio Berardo e Dino Tron (24 agosto) dei Lou Dalfin, a Bosio.

Accanto a questi nomi ci saranno anche: il poeta Guido Catalano a Alba (30 agosto) e Novi Ligure (2 settembre), Antonio Marangolo e Peppe Consolmagno (3 settembre) a Rocca Grimalda e Lerma.

DSC_7043Un programma vario e articolato proprio come i territori che lo accolgono, dove oltre ai paesaggi meravigliosi, non mancano le prelibatezze enogastronomiche. I Narratori del Vino animeranno le degustazioni offerte dalle Pro Loco dei comuni coinvolti e dall’incontro/chiacchiera sul tema “I partigiani del vino” tenuto da Angelo Gaja, Oscar Farinetti e Walter Massa a Barbaresco, il 4 settembre, in occasione dell’ evento conclusivo del Festival che vedrà sullo stesso palco, anche Bella Ciao, il più grande spettacolo di folk revival italiano riallestito cinquanta anni dopo. Vino, buon cibo e spirito di festa popolare. Date le premesse, le location scelte e gli artisti coinvolti, la prima edizione di Attraverso Festival è davvero imperdibile.

Attraverso Festival è un progetto di Associazione Culturale Hiroshima Mon Amour e Produzioni Fuorivia e con la collaborazione del Movimento di Resilienza Italiana. E’ realizzato con il Patrocinio di Unesco e dell’Associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato; il sostegno di Regione Piemonte e Fondazione CRT e il coordinamento di Fondazione Piemonte dal Vivo. Con l’intervento di Ceretto Vini e con la partecipazione dei comuni di Alba, Barbaresco, Bosio, Canelli, Casale Monferrato, Cella Monte, Costigliole d’Asti, Gavi, Grinzane Cavour, La Morra, Lerma, Monforte d’Alba, Monticello d’Alba, Nizza Monferrato, Novi Ligure, Ovada, Parodi Ligure, Pollenzo-Bra, Rocca Grimalda e con l’Ente Parco Aree protette Appennino Piemontese. Un ringraziamento speciale va inoltre ai numerosi soggetti che già operano sul territorio: ATL Langhe Roero, ATL Alessandria, ATL Asti, le vivacissime Pro Loco, i produttori e le associazioni culturali.