FASE39 “ELETTROSCOPIA” – recensione disco

15

 FASE39 –  “ELETTROSCOPIA”

 

di Matteo Indino

 

I Fase39 confezionano il loro disco d’esordio “Elettroscopia”, un progetto ricco di sonorità elettroniche tipiche dell’underground torinese portato a luce e maturazione grazie alla supervisione artistica di Alessandro Sgreccia e Federico Coderoni (Velvet), scelti per la stima nei loro confronti e per la ricerca di sonorità tipicamente Velvet.

I Fase39 sono composti da Valerio Urti: voce e frontman della band. Compone e collabora con diversi artisti italiani ed esteri, crea colonne sonore per alcuni cortometraggi girati della regista Sonia Iacobone (Premiata al “50 Ore Film Festival di Torino”), realizza colonne sonore per la pluripremiata serie web G&T. Prima di fondare i Fase39 si esibisce in Italia e Spagna facendo della vita sul palco la sua parola d’ordine.
Mario Coppola, bassista, e Gianluca Esposito, batterista della band, entrambi musicisti di grande esperienza con un’importante collaborazione nei live di Eugenio Finardi.
Massimo Runza: musicista pop/rock con un curriculum di tutto rispetto che comprende un disco inciso con i Medea e l’apertura ai concerti dei Litfiba
Alessandro Guida tastierista esperto di synth e ricerca sonora, spaziando dalla techno all’avanguardia musicale, produttore di alcuni progetti emergenti del torinese.

L’album “Elettroscopia” deve il nome al racconto, introspettivo ma largamente condivisibile, delle fasi della vita, emozionali, romantiche, belle o brutte che siano. Spesso queste fasi rimangono nascoste dentro di noi per non mostrare ad altri le nostre debolezze, ma grazie ad un “Elettroscopico” esame di coscienza potremo analizzarle e capirle, scoprendo, nel coraggio, la terapia per affrontarle.gruppo FASE 39

Le sonorità dell’album spaziano dalla elettronica dance fino alle pop ballade passando da sonorità forti e aggressive alla dolcezza melodica degli archi. Spiccano i brani dance quali la title-track “Elettroscopia” che contiene il leitmotiv di tutto il disco, “Torino Magica”: brano dedicato alla città natale dei membri della band ed al suo luogo più affascinante e musicalmente prolifico: i Murazzi del Po, descrivendo una Torino affacciata sul mare, che, come spesso si dice, è l’unica cosa che manca alla città; “Equilibrio dell’Anima” altro brano dance che però si tinge di sonorità groove dando un sottofondo cupo, rabbioso e pulsante. “Elettroscopia” si compone anche di brani più soft dal genere rock/pop come “Lode agli Amanti”: celebrazione di un rapporto tra uomo e donna in cui l’affetto sconfinato è corrisposto dall’indifferenza di un amore “sordo”; “Un mondo a metà” e “Apocalittica” manifesti di un sentimento comune di alienazione e annichilimento, mentre in “Big Man” prevale il rimorso. Il disco, mai scontato e banale, si lascia ascoltare con piacevole scorrevolezza regalando anche momenti di relax con ballade pop composte da chitarre acustiche, piano, archi a evidenziare la melodia della voce, parliamo di “La risposta che vorrai” brano di denuncia della violenza verso le donne, il racconto di un amore conflittuale in “Abisso tra noi” e “L’autore sei tu” traccia dal testo positivo, incoraggiante con l’intento di dare speranza all’ascoltatore, esortandolo ad essere fautore del proprio destino

Il disco è stato anticipato dall’uscita del singoloTorino Magica” e dal suo video, diretto da Sonia Iacobone, visibile su Youtube.
E’ raro trovare una band capace di creare un progetto d’esordio così preciso, pulito, con tanta qualità e originalità, ma i Fase39 insieme alla collaborazione artistica firmata Velvet, hanno dimostrato di avere talento e di mostrarlo anche sul palco con esibizioni ricche di contenuti visivi ed effetti. Se questo è un album d’esordio possiamo solo augurarci di ascoltare presto i loro prossimi lavori.

Buon ascolto!

Per ascoltare il disco su Spotify : clicca qui                                                                       Pagina ufficiale FASE 39: Facebook

TRACKLIST

01. Equilibrio dell’anima
02. Lode agli amanti
03. Elettroscopia
04. Il mondo a Metà
05. Torino Magica
06. La risposta che vorrai
07. Big Man
08. L’autore sei tu
09. Abisso tra noi

10. Apocalittica