SANREMO 2014: Le pagelle di Music&theCity – NUOVE PROPOSTE – Rocco Hunt passa a pieni voti

1

SANREMO 2014: Le pagelle di Music&theCity – NUOVE PROPOSTE – Rocco Hunt passa a pieni voti

 

Sanremo- 20 febbraio 2014

Rocco Hunt – Nu juorno buono

Che tiro che ha questo ragazzo, grinta da vendere, sicurezza e padronanza del palco. Ma Rocco Hunt ci trasmette soprattutto il suo orgoglio campano e italiano. Quell’orgoglio che dovremmo avere tutti. Canta di una realtà drammatica ma con l’ottimismo e la speranza e la voglia di lottare sempre. Energia pura.

Nu juorno buono 9

Veronica De Simone– Nuvole che passano

Veronica De Simone ha un look affascinante con un caschetto biondo d’altri tempi, appare sicura ed ha una grande forza interpretativa. Nuvole che passano è una ballata intensa e ben costruita. Un anno di intenso amore. Dona leggerezza e potrebbe essere una rivelazione radiofonica.

Nuvole che passano 8

The Niro- 1969

Una brano musicalmente molto bello e dal taglio internazionale. Il testo è intigante. 1969 la descrizione dell’attesa dello sbarco lunare è un’idea brillante che incuriosisce .  The Niro riesce a far apprezzare tutta la potenza di una voce bella, ricca di colore e  ben impostata .Peccato però che quello che resta maggiormente in testa è l’idea che The Niro  non voglia più tornare negli Stati Uniti.

1969 – 6

Vadim – La modernità

La modernità chiude le giovani proposte e conferma che la categoria dei giovani è quella che più si è occupata di cantare i malesseri, i sogni e la protesta di questi tempi moderni. Vadim crede in quell che ha scritti. Deve essere cresciuto con Vasco, ne è impregnato a fondo ma forse è tempo  che arrivi sulla scena un potenziale erede che porti avanti lo stile che il Kom ha fatto diventare la più alta espressione del rock italiano..

La modernità 7